AL CUORE DEI CONFLITTI

IV edizione
5, 6, 8, 9 febbraio 2013

Visioni e riflessioni sui conflitti geopolitici, ma anche urbani, razziali e di genere, che assillano numerose zone del pianeta. Film inediti per scoprire storie poco conosciute, attraverso gli occhi di chi questi conflitti li ha vissuti o li vive sulla propria pelle.

Per capire un conflitto o una rivalità geopolitica, non basta precisare e cartografare le poste in gioco, bisogna anche cercare, lo si è visto – soprattutto quando le cause sono complesse – di comprendere le ragioni, le idee dei suoi principali attori: capi di Stato, leader di movimenti regionalisti, autonomisti o indipendentisti, eccetera. Ciascuno di essi esprime e influenza a un tempo lo stato d’animo della parte di opinione pubblica che rappresenta. Il ruolo delle idee - anche se sbagliate – è capitale in geopolitica. Sono esse a spiegare i progetti e a determinare la scelta delle strategie, certo insieme ai dati materiali. 

Yves Lacoste

Un progetto di FIC - Federazione Italiana Cineforum e Laboratorio 80.

In collaborazione con Osservatorio Balcani e CaucasoUniversità di Modena e Reggio Emilia, Bergamo e Balcani e con il sostegno dell'Unione Europea nell'ambito del progetto Racconta l'Europa all'Europa.

Vecchie edizioni

05/02
21.00
martedì
Auditorium Piazza della Libertà, Bergamo
Cogunluk - Majority di Seren Yüce
06/02
21.00
mercoledì
Auditorium Piazza della Libertà, Bergamo
Barrura begiratzeko leihoak (Windows Looking Inward) di Josu Martinez, Txaber Larreategi, Mireia Gabilondo, Enara Goikoetxea, Eneko Olasagasti
08/02
21.00
venerdì
Auditorium Piazza della Libertà, Bergamo
Kriegerin - Combat Girls di David Wnendt
09/02
22.10
sabato
Auditorium Piazza della Libertà, Bergamo
Cinema Komunisto di Mila Turajlic
09/02
21.00
sabato
Auditorium Piazza della Libertà, Bergamo
Krivina di Igor Drljaca