Edgar G. Ulmer

"C’è una regola che io seguo da trent’anni: si deve sempre raccontare una storia dal punto di vista di un personaggio. È il miglior suggerimento che si possa dare a uno sceneggiatore. Non si può saltare da un personaggio all’altro, pensando: prima racconto la storia dal punto di vista dell’uomo, poi da quello di sua moglie, quindi dell’amante e dopo anche della nonna. Lo spettatore non si raccapezza più. Non sempre è possibile, ma bisogna puntare su attore ed è partendo da lui che incomincia l’improvvisazione”. Edgar G. Ulmer

Edgar G. Ulmer (1904-1972) è considerato uno dei registi più versatili e ingegnosi della storia del cinema. Tra i sui "B-movies", Detour (1945), è considerato un piccolo capolavoro del cinema noir. Per il suo stile personale e innovativo, Ulmer è considerato un precursore del cinema indipendente americano.

La follia di Barbabl├╣
di Edgar G. Ulmer Usa 1944 - 73'
Detour
di Edgar G. Ulmer Usa 1945 - 69'
Il dominatore di Wall Street
di Edgar G. Ulmer Usa 1948 - 104'