Al cuore dei conflitti 2014
AL CUORE DEI CONFLITTI - V edizione

Visioni e riflessioni sui conflitti geopolitici, urbani, razziali e di classe, che assillano numerose zone del pianeta. Film inediti per scoprire storie poco conosciute, attraverso gli occhi di chi questi conflitti li ha vissuti o li vive tuttora...


apri
2000 visto da...
Dieci giovani autori si misurano con la rappresentazione della notte del 31 dicembre 1999.
La serie “2000 visto da... nasce dalla domanda posta dalle produttrici Caroline Benjo e Carole Scotta della rete televisiva francese ARTE a un gruppo di giovani registi internazionali: come dar...


apri
Otto cortometraggi di Channel Four
Il "Progetto cortometraggi" è stato ideato nel 1987 da Channel Four e British Screen con il duplice scopo di incoraggiare la rinascita e la diffusione del cortometraggio e di offrire a registi e produttori esordienti l'occasione di cimentarsi con il cinema professionale.


apri
AVANTI
AVANTI vuol dire Agenzia Valorizzazione Autori Nuovi Tutti Italiani. Il premio, assegnato da alcuni operatori che agiscono nel settore della distribuzione e della produzione, consiste nell’aiuto alla diffusione delle opere selezionate. Dal 2005 nei festival di Bellaria&n...

apri
Carl Theodor Dreyer
Cinque capolavori del grande maestro danese, innovatore radicale di nuovi stili e nuovi linguaggi. Fautore di una rigorosa messa in scena, Dreyer è stato definito "un poeta tragico del cinema". "Come si può definire l'opera d'arte cinematografica? Per prima...

apri
Cose da un altro mondo - Percorsi nella fantascienza hollywoodiana anni Cinquanta
Con le sue astronavi, robot, androidi e cyborg, la fantascienza ha da sempre saputo raccontare ansie, trasformazioni e desideri legati alla società.
Nel momento stesso in cui ha saputo nutrire ed espandere il piacere del nostro immaginario in complesse architetture della “mera...


apri
Dušan Trančik
Dušan Trančik, nato a Bratislava nel 1946, fa parte della generazione di cineasti che contribuirono a creare in Cecoslovacchia alla fine degli anni Settanta un clima di grande fertilità artistica e culturale.

apri
Edgar G. Ulmer
"C’è una regola che io seguo da trent’anni: si deve sempre raccontare una storia dal punto di vista di un personaggio. È il miglior suggerimento che si possa dare a uno sceneggiatore. Non si può saltare da un personaggio all’altro, pensando: prima racco...

apri
François Truffaut - Il piacere degli occhi
Il cinema di Truffaut attraversa i territori impervi e imprevedibili del sentimento, della passione, dell'amore che non conosce limiti, del desiderio, dei tentativi che gli uomini mettono in atto ogni giorno per arrangiarsi come meglio possono ad essere felici.
In questo itinerario &qu...


apri
Futures 1
Sei film realizzati da giovani autori, prodotti da Lab 80 e Sol.Co. Bergamo, all'interno di un progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo per l'anno 2005.

apri
Futures 2
Tre film realizzati da giovani autori, prodotti da Lab 80, Confcooperative e Sol.Co. Bergamo, all'interno di un progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo per l'anno 2007, dopo il fortunato esito del progetto sperimentale FUTURES, attuato nel 2005.

apri
Il cinema di Ernst Lubitsch
Quattro capolavori di Ernst Lubitsch (Berlino 1892 - Hollywood 1947), il maestro inarrivabile della commedia sofisticata, il cui straordinario segreto, il Lubitsch Touch, è un mix di eleganza, ironia, intelligenza, understatement sottile o feroce, comicità.
Espressione altiss...


apri
Il cinema di Shohei Imamura
“La forza del suo cinema si basa innanzitutto sull’originalità dell’universo tematico che i singoli film affrontano, di volta in volta esplorandone le diverse componenti: si tratta, in altre parole, della ricerca e della messa in scena di un’anima giapponese, che la...

apri
Il cinema di Taiwan
“Il nuovo cinema taiwanese ha una fisionomia sostanziosa e precisa, nella quale (esaurito il primo entusiasmo innovativo e “movimentista”) si delineano nettamente le fisionomie d’autore e quelle marginali, più genericamente professionali e destinate a esaurirsi. [&h...

apri
Indipendenti americani
La rassegna presenta la produzione cinematografica americana che, dalla fine degli anni Settanta, ha fatto suo nichilismo e frustrazione, autolesionismo e gusto trash, dal punk alla No Wave.
Sette tappe fondamentali di un’idea di cinema che si basa sulla ricerca di nuovi linguaggi, t...


apri
Jaques Demy
“Demy è il cantore dei destini incrociati, degli amori perduti, del caso che condiziona l’esistenza umana, di una sessualità ambigua e ambivalente, dei conflitti di classe che determinano le relazioni fra gli uomini, dell’impossibilità di essere felici, dell...

apri
Krzysztof Kieślowski - Cinque cortometraggi e "Il caso"
“Realizzare film non significa avere a che fare con pubblico, festival, rassegne e interviste. Significa alzarsi dal letto ogni mattina alle sei. Significa freddo, pioggia, fango e dover trasportare luci pesanti. È un’impresa esasperante e, a un certo punto, qualsiasi altra cos...

apri
Lo specchio scuro - Capolavori del noir hollywoodiano
Il noir è probabilmente il genere più caratteristico degli anni dell’immediato secondo dopoguerra e quello che più racchiude la capacità di un’arte popolare come il cinema hollywoodiano di riflettere i malesseri della modernità e delle società...

apri
Paolo Benvenuti
“Tentare di ricostruire un episodio nella maniera più fedele possibile non significa, tuttavia, essere prigionieri dell'oggettività (termine che io non utilizzo): significa invece essere alla ricerca di una soggettività profondamente consapevole.” Paolo Ben...

apri
Powell & Pressburger
“Non solo la massimizzazione del piacere dello sguardo spiega i motivi del recente recupero critico della loro opera, ma, nel suo equilibrio con la studiatissima elaborazione narrativa che ne consegue, spiega anche parte dell’apparente contraddittorietà dei film. Quasi tutti ri...

apri