Dell'arte della guerra

di Luca Bellino, Silvia Luzi

Milano, agosto 2009. Quattro operai salgono su un carroponte a venti metri di altezza, all’interno del capannone della Innse, la storica Innocenti di via Rubattino, l’ultima fabbrica ancora attiva all’interno del Comune di Milano. Vogliono fermare lo smantellamento dei macchinari e impedire la chiusura dello stabilimento. Il capannone viene circondato da centinaia di poliziotti e, in poche ore, arrivano sostenitori da tutta Italia. I quattro operai restano, per otto giorni e sette notti, a più di quaranta gradi, sospesi in uno spazio di pochissimi metri quadri. La stampa nazionale parla di lotta operaia, ma è qualcosa di diverso. C’è una strategia chiara. C’è un esercito organizzato. Ci sono regole precise. È una guerra con un paradigma applicabile a ogni forma di lotta.

Paese: Italia
Anno: 2012
Durata: 84'
Genere: documentario
Fotografia: Luca Bellino, Giorgio Carella, Vania Tegamellli
Montaggio: Luca Bellino
Musica: Nicol├▓ Mulas, Gianmaria Testa
Produzione: Kino Produzioni, Indieair Films, TFilm

Festival: VII Festival Internazionale Del Film Di Roma (Premio biblioteche di Roma - Miglior documentario di narrazione), Premio Marcellino De Baggis (Miglior documentario internazionale), Docucity 2013 (Premio del pubblico e menzione speciale della giuria) V Festival del documentario d'Abruzzo
(Miglior documentario Panorama Italiano) XI Ischia Film Festival (Menzione speciale della giuria - Location Negata) Napoli Film Festival (Premio Avanti!), 56th Dok Leipzig (Nomination Leipziger Ring & Healthy Workplaces Film Award), Anuu-Ru Aboro Festival du Cinema des Peuples
(Premio speciale della giuria), 32┬░ Jean Rouch Film Festival (Premio Mario Ruspoli), Festival del cinema dei diritti umani di Napoli (Menzione speciale della giuria), Crossing Europe Film Festival (Miglior documentario), Mediterranean Film Festival 2014 (Grand Prix)

Materiali stampa